#fioridivenerdì- – – – – – – – – giallo, viola e citronella

per realizzare il porta-candela fiorito.
L’idea me l’ha suggerita un’amica, vedendo il mio vasetto di giovedi20140821_vaso_con T-light  (3)_Il materiale per questa semplice composizione l’ho raccolto nel mio giardino.
Dopo le grandi piogge cadute nei giorni scorsi, alcune piante riescono ancora a fiorire, regalandomi un po’ di colore.

20140821_vaso_con T-light  (1)_

Oggi ho utilizzato la classica vaschetta in vetro in vendita da Ikea, acquistata qualche anno fa. Il procedimento è identico al vasetto precedente, e i passaggi li potete trovare qui

♥ Cosa occorre
una vaschetta in vetro
un elastico o un nastro
fiori semplici
candeline galleggianti

un po’ d’acqua


La nota in più?
Ho versato dell’acqua all’interno del vaso, ho adagiato delle t-light gialle alla citronella che poi ho acceso.

Posizionato sul davanzale della finestra davanti al bosco, ha creato una bella atmosfera romantica e rilassante!

 

Fiori utilizzati

20140609_giardino_di_pombia (10)Geranium Rozanne  Erbacea perenne, robusta, e molto generosa. Per la sua veloce crescita e l’abbondante produzione di fiori, è ideale per formare bordure.  Ama posizioni di mezzombra, raggiungendo un’ altezza massima è di  50 cm. I suoi fiori di un bel color violetto hanno il centro bianco. Un particolare da non sottovalutare – un tocco di luce –  che aiuta a rendere luminosa la bordura. Da notare le belle foglie frastagliate di un color verde  brillante. Si può piantare tutto l’anno, anche se consiglio l’autunno come per tutte le erbacee perenni.


20140821_lantanaLantana selowiana
 Perenne a portamento semiprostrato presenta rami lunghi e sottili con foglie piccole, ovate e frastagliate. Fiorisce abbondantemente da giugno fino ai primi freddi. Ama posizioni assolate e necessita di una buona quantità d’acqua. I suoi fiori profumati, sono delle sfere formate da fiori minuscoli. Cresce fino a 20-30 cm. di altezza. In vaschetta come un classico pelargonio, l’ho posizionata sul balcone rivolto a Sud. Provate a ritirarla d’inverno per riaverla l’anno successivo. Io l’anno scorso ci sono riuscita… speriamo anche con il prossimo inverno.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...