un ūüíó per la Festa della mamma

Auguri a tutte le mamme!ūüíó

Nell’ultima Diretta instagram ho realizzato questo cuore di legnetti.
Se vi piace e volete realizzarlo potete guardare il video su Igtv oppure YouTube.

occorrente:
rami di Betulla
muschio oppure spugna da fiorista
fiori a piacere
filo di ferro
biscotto a cuore
nastro a piacere

step by step per come disporre i fiori nel vaso in vetro

Oggi insieme a voi per scoprire come disporre
i romantici fiori del Viburnum opulus e i profumatissimi fiori della Syringa vulgaris.

Come disporre Viburni e Lill√† nel vaso di vetro

Guardo in fondo al giardino e finalmente il grande Viburnum opulus è fiorito. I suoi fiori, grosse sfere bianche, sono ideali per realizzare la composizione floreale nel vaso in vetro che ho scelto.

Ritornando verso casa con il mio mazzo di ‚Äėpallon di maggio‚Äô in mano, ho scorto che in un altro angolo del giardino, √® fiorito Syringa vulgaris ‘Madame Antoine Buchner’… e ne ho raccolto qualche fiore.
Il colore violetto dei suoi fiori creer√† il giusto contrasto tra il vaso in vetro, il bianco del viburno e la foglia verde scura d’Aspidistra.
Ho realizzato un video dove svelo piccoli segreti per un perfetto flower arrangement.

‚̧Se vi piace questo vaso fiorito e se volete realizzarlo anche voi, potete seguire il video su IGTV o YouTube.

Coroncina di fiori per il lega-tovagliolo

Sono passati un po’ di giorni da quando vi scrissi che avrei fatto delle dirette o dei video.
Ed ecco che quel giorno è arrivato.

Oggi ho fatto una diretta su Instagram dove ho spiegato e dimostrato come realizzare un lega-tovagliolo utilizzando i fiori dei giacinto.

Non tutti però sono su Instagram e così -non sapendo che si potesse salvare il video- spente le telecamere della diretta, ho fatto un altro video per tutti voi.

Domani alle ore 17.00 sarò in diretta ancora su Instagram per realizzare il centrotavola di Pasqua.

#iorestoacasa senza stress e recupero un vecchio cestino per i giacinti

Per contenere il coronavirus serve l’impegno di tutti.
Il governo ci impone di restare a casa per non ammalarci. Adeguarsi non è difficile!!!

Noi ultimamente siamo un po’ allergici alle regole e alla disciplina, ma la posta in gioco √® alta, e la scelta √® tra: stare comodi sul divano di casa propria oppure rischiare di stare sdraiati in un letto -se ce ne sono ancora – dell’ospedale.

E allora affrontiamo le giornate rispolverando la voglia di fare qualcosa insieme ai propri cari: come cucinare, giocare a burraco o con un gioco da tavolo o fare del sano gardening per chi ha terrazzo o giardino.

Fare‘ utilizzando le mani, aiuta a non annoiarsi e a vincere lo stress. Alla fine della giornata -credetemi- si √® ugualmente soddisfatti e stanchi!

Anch’io nel mio piccolo lancio l’hashtag #iorestoacasa e colgo l’occasione per realizzare una composizione floreale semplice e allegra.
Una composizione smart che mi aiuta ad ingannare il tempo e a riordinare i miei scaffali.

Tempo fa acquistai degli scaffali da mettere in magazzino per fare un po’ d’ordine, e ora √® arrivato il tempo di farlo.
Dovete sapere che negli anni ho accumulato tantissimo materiale nuovo e vecchio, e scegliendo tra le cose da tenere o da buttare, ho trovato dei vecchi ‘cesti e… mi √® venuta un’idea.

In questo clima surreale ci √® permesso di andare al supermercato per fare la spesa. Oltre a mettere nel carrello i beni di prima necessit√†, come: pasta, pane, frutta e verdura, cogliamo l’occasione per acquistare dei bulbi di giacinto -ora in offerta-, per realizzare la nostra facile composizione floreale.

occorrente:
un vecchio cestino
cellophane
terriccio o argilla espansa
bulbi di giacinto o altra bulbosa
rametti di betulla
un cuore di betulla
pezzo di stoffa
nastro
muschio o ghiaietta

Foderate l’interno del cesto con del cellophane che fisserete al cestino con un punto di colla a caldo. Mettete sul fondo del cesto uno strato di terriccio e posizionate i bulbi di giacinto. Coprite il tutto con altro terriccio, lasciando mezzo bulbo a vista.
Rifinite con un po’ di muschio e vaporizzate con acqua.
Ed ecco che un ritaglio di stoffa acquistato anni fa da un tappezziere, mi viene in aiuto per nascondere e vestire il vecchio cesto. Un pezzo di corda o di nastro mi aiuterà a fissarlo al cesto.
Infilate tra i bulbi qualche rametto di betulla -faranno da sostegno ai fiori che sbocceranno- e un cuore di corteccia -sempre di betulla- pet rendere la vostra composizione natural-style.

Quando acquistate i bulbi -quasi sempre- i fiori sono chiusi e non potete vedere di che colore saranno, sceglieteli in base al colore del vasetto.

ūüí¶Se invece volete solamente cambiare colore al vostro vecchio cesto, un’idea la potete trovare qui