mazzo di Fiori Nostrani

Da un po’ di anni mi è venuta anche una nuova “mania”: scovare fiori spontanei o come li chiamo io, fiori nostrani.

La campagna, è vero, mi è sempre piaciuta e appena posso, quando sono in auto, lascio la diritta via e allungo il percorso passando in mezzo a prati e a vigneti. Un’occasione per vedere alberi, cespugli, e fiori spontanei.

Contagiata dai prati fioriti del Golf e dalle aiuole fiorite viste l’anno scorso in Francia, ora sono alla ricerca di prati fioriti nostrani ovunque.E voilà che proprio ieri ne ho scovato uno.Questa mattina di buon’ora sono andata in bicicletta a fotografarlo e sul ciglio della strada ho raccolto solidago, graminacee, fili d’erba, spighe e altro.

Dato il bottino andrò più spesso in bicicletta, alcune “cose” dal finestrino non si notano!

Nel mio  mazzo  di oggi c’è  solo una parte di tutto il raccolto mattutino, il resto l’ho utilizzato per…ci vediamo domani!