Incredibile: il mio nome scritto sul petalo del fiore della Magnolia Grandiflora

In giardino da oltre 50 anni vive una pianta di Magnolia Grandiflora. Un piantone imponente, bello e sempreverde che come ben sapete è un valido aiuto per le mie composizioni natural style.

E’ in questo periodo che la Magnolia Grandiflora fiorisce, qua e là spuntano grandi fiori bianchi profumatissimi. Passandole vicino se ne sente il profumo che ricorda quello del limone. I fiori non li colgo quasi mai perché la loro durata è minima, in un battibaleno diventano marroni.

Proprio questa mattina è venuta a trovarmi un’amica e portandola a vedere la fioritura della Magnolia mi ha strabiliato con la sua abilità e la sua conoscenza. Ha raccolto i petali e con un picciolo di una foglia che era caduta dall’albero, ha scritto il mio nome.

Dapprima la scritta era chiara, ma con il passare dei minuti, forse 30′, è diventata marrone… quasi color seppia.
Incredibile!!!E’ stato come fare una magia…Mi ha suggerito di utilizzarle per una mise en place veloce. Un tè con amiche.
Oggi ero sola e ho fatto una pausa con un caffè e con una Sibilla, una squisitezza di TopOrange acquistata a Zollino in Salento.

Se volete saperne di più sulla Magnolia Grandiflora ne ho parlato qui.

Giu’ giu’ fino al Salento

20150619_Puglia (273)_Questa terra di Puglia che sta in fondo al taccoun 12 oserei dire 😉, dove non si arriva mai, per chi come me ci è andato in auto –  da anni è una meta molto ambita dai turisti che cercano il mare, ritmi lenti, buon cibo, e persone vere.
20150619_Puglia1(255)Da molto tempo ne sento parlare, e quasi quasi avevo paura ad andarci – quando si parla tanto di una cosa o di un luogo, l’aspettativa è alta, e di solito si rimane un po’ delusi –
Ma non è il caso del Salento.

Ho trovato ambienti intimi ed eleganti, arredati con gusto raffinato, dove si respira aria di casa. Si degustano i prodotti locali, di mare o di terra, di ottima qualità.20150619_Puglia_Lecce(58)_


Le strade litoranee o interne collegano piccoli paesi noti e meno noti svelando viste mozzafiato sul mare, su campi pieni di fiori, e su lunghi filari di ulivi secolari.
I salentini hanno saputo rilanciare questa splendida terra, quasi dimenticata, dove in ogni angolo delle città si respira aria barocca.  20150619_Puglia_Lecce_(65)_

Ma non tutti sono salentini, ci sono anche ‘quelli del nord‘ che sono esiliati in Salento.

Hanno acquistato e ristrutturato in modo impeccabile vecchie masserie, frantoi in disuso, opifici del tabacco, porzioni di case in città, trasformandoli in luoghi d’incontro. Si perché nei B&B o nelle masserie nascono nuove amicizie e si scoprono interessi comuni con i proprietari o fra turisti.

20150619_Puglia_Casa_Tabacchina (18)_Voglio salutare questo mese di giugno con i ricordi di una bella vacanza passata in un luogo incantevole tutto italiano!
Mi è piaciuto molto e siamo stati cosi’ bene che abbiamo deciso di ritornarci presto …almeno spero …devo vedere ancora tante cose

20150619_Puglia_ultima_spiaggia (6)_