Nei vasi del terrazzo

Ci aspettano 3 giorni di vacanza con tempo bello e caldo. Il clima invita a stare all’aperto in terrazzo o in giardino. Se ancora non avete pensato a che cosa mettere nei vasi per il vostro dehors, questo fine settimana è l’occasione giusta per farlo.

Sono ormai anni che nei grossi vasi posti vicino alle colonne del portico, inserisco un mix di piante fiorite. L’anno scorso mi sono cimentata con le piante di Petunia Sweetunia ‘Black Satin’, vedi qui, ma sono rimasta un po’ delusa.Dopo poco tempo le belle petunie nere si sono ammalate!
Quest’anno ho voluto ritentare con il colore scuro -quasi nero- acquistando due piante di salvia guaranitica ‘Black and Bleu‘.

Una pianta l’ho posta al centro del vecchio vaso in cotto  insieme a tre piante di Sundaville (Dipladenia) ‘Beauty White’, e l’altra sempre in un vaso in cotto, un po’ più moderno, da sola. Sembra che diventi grandissima e molto larga. Io me lo auguro, amo le piante che escono dai vasi.
Pare dicano: brava giardiniera!!!

Come sempre sul fondo di ogni vaso, prima di inserire del buon terriccio, ho fatto uno strato di 4 centimetri ca. di argilla espansa – ma vanno bene anche alcuni pezzi dei vasi rotti in cotto – , servirà per drenare.

Al centro ho inserito una pianta di Pelargonium odoroso, bellissimo! Leggero ma riempitivo, con fiori quasi inesistenti ma molto eleganti. Sul retro del vaso, una novità: sembra una Margherita ma con le foglie e il portamento di un Cosmos …non so il nome pero’! Mi informerò! …amo sperimentare ormai lo avete capito. La sua crescita è discreta e dona colora alla composizione. A sinistra una pianta di Scaevola ‘Print White’, pianta generosa, cascante e che ama stare in compagnia.

Una composizione mista risalta se ha movimento!
Ora siamo all’inizio della stagione e sono già rigogliose, chissà a fine estate…

Annunci

Le annuali nei mastelli in zinco

Inserite in giardino aiutano a dare subito un po’ di colore.

20150602_annuali_per_mastelli_in_zinco

In un angolo assolato del giardino -da anni – ci sono tre secchi in zinco, in tre misure diverse.
Ogni mastello ospita delle erbacee perenni che durante il periodo estivo fioriscono con fiori di forma e colori diversi.

Dopo diverse manutenzioni, quest’anno ho deciso di  cambiare e farli diventare dei cache-pot inserendo al loro interno dei mastelli in plastica più piccoli.

I vasi invecchiano, e anche se sul fondo ho praticato dei fori per la fuoriuscita dell’acqua, inserita una buona quantità di argilla espansa e dell’ottimo terriccio, con il passare degli anni la terra si è compattata abbassandosi di livello.
Ad inizio stagione, in primavera, ho sempre sarchiato la parte superiore del vaso ed aggiunto nuovo terriccio, che però non è bastato! Periodicamente ho dovuto svuotarli, aggiungere o cambiare il terriccio, dividere le perenni -ormai grandi- e ripiantare tutto. Una vera fatica!!!

Così quest’anno sperimento: inserisco dei mastelli in plastica da inserire nei mastelli in zinco stracolmi di piante annuali. 20150603_mastello_con_annuali  (4)

In tutti e tre al centro ho piantato Cleome Hybrid ‘Senorita Rosalita’ e ai lati Ipomoea Batatas, una ‘Black Tone’  e una ‘ Lime’, una Euphorbia Hybrid ‘Diamond Frost’, una piantina di Dichondra argentea ‘Silver Falls’. E in uno del Bidens, e nll’altro dei Dianthus

Le annuali le acquisto sempre a Bardello (VA) da Il Sumenzat.
Un vivaio specializzato in annuali che seleziona e produce varietà molto interessanti ed introvabili se non in bustine da seminare. Ampia scelta anche per le piante, bulbi e semi per l’orto!

Al momento le mie nuove composizioni le ho posizionate dentro a vasi in cotto. L’aiuola che ospiterà le erbacee perenni – quelle da trapiantare – non è ancora pronta.20150603_mastello_con_annuali_foto_10