Celle nel cuore

Il passato fine-settimana a Celle Ligure si è svolta la mostra floreale fiorifruttaqualita. Sul lungo mare tanti espositori di piante insolite, frutti antichi, marmellate bio, zucche e io tra loro.

Con molto piacere ho accettato l’invito che Celle mi ha fatto. Subito dopo l’inaugurazione della mostra con il grande Libereso Guglielmi, un umanista che vive tra le piante, così lo ha definito Paolo Cottini, c’è stato il mio momento. Una piccola dimostrazione floreale utilizzando le erbe del prebuggiun Che cos’è? Un mazzetto di erbe spontanee, commestibili cellasche.

All’appello:
Borago officinalis
Malva sylvestris
Raphanus raphanistrum
Reichardia picroides
Sanguisorba minor
Silene vulgaris
Sonchus oleraceus

Per la mia dimostrazione floreale ho scelto di realizzare la solita bottiglia (vedi articolo liscia o gassata

Con la stessa erba si può realizzare un piatto della tradizione ed una piccola decorazione per la nostra tavola.  In foto: Silene insieme a rosa The Fairy, hydrangea grandiflora, sedum specabilis, limonium

Non sbagliavo ad avere Celle Ligure nel cuore. Rivedere vecchi amici  dopo anni,  è stata un’emozione forte.

Alcuni tra i vivaisti presenti:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

One thought on “Celle nel cuore

  1. Grazie Betti, sei stata come al solito bravissima! Tema svolto alla perfezione, grazie delle foto, io non sono riuscita quasi a farne…
    Mi piace molto la definizione di Cottini per Libereso Umanista che vive tra le piante!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...