fiori rosa in autunno

L’AUTUNNO che stagione strepitosa, ricca di colori e fioriture profumate!
Si è soliti associarla ai toni dell’arancione, ma se fate un giro: nei boschi, in giardino, o per le vie della vostra città, vi accorgerete che il rosa è un grande protagonista dei giardini autunnali.

Iniziamo la nostra lunga lista dei fiori rosa con l’Hydrangea Macrophylla

In giardino ho raccolto qualche infiorescenza che ha mantenuto il colore originale  – o quasi – di giugno per realizzare una romantica corona autunnale.20161010_lautunno_in_rosa-120161010_lautunno_in_rosa-2Ho porzionato i fiori dell’ortensia -come in foto-
20161010_lautunno_in_rosa-3Ho alternato ai mazzetti di ortensia, le bacche di viburnum opulus, bellissime e blu, e i rametti di erica.20161010_lautunno_in_rosa-4La vostra corona è pronta! Potrete appenderla alla porta di casa, oppure utilizzarla come centrotavola. Insereti nel centro una grossa candela.20161010_lautunno_in_rosa-5Anche voi sognate di avere una corona come questa, per decorare la vostra tavola o la vostra porta?
Sabato 15 ottobre. presso il mio Spazio Corsi, ci sarà il corso d’autunno, è rimasto un posto. Se siete interessate cliccate qui per ulteriori informazioni.

#fioridivenerdì- – – – – – le ortensie: quando raccoglierle e come essiccarle

L’ortensia,  il fiore più romantico dell’estate.20160805_ortensie_blu (7)20160805_ortensie_blu (9) Bellissime queste sfere di Hydrangea macrophylla. Oltre ad averle in giardino, tutti le vorremmo belle così,  anche  per abbellire le nostre case.
Ma come fare? Mille dubbi e mille domande ci assalgono!
Quando è il momento giusto per tagliarle? Come fare per farle durare più a lungo? Riuscirò a mantenere vivo il loro bel colore?

Occorrono un po’ di conoscenza, ma anche un po’ di fortuna. Si, perché anche rispettando tutto quello che occorre fare, a volte -ahimè-, nello stesso mazzo un fiore appassisce, mentre un altro – reciso sempre dalla stessa pianta – rimane bello e turgido. Un mistero che non ho ancora capito.
20160805_ortensie_blu (5)

Come ogni fiore, anche quello delle ortensie, va reciso al mattino presto o la sera tardi. Tra i tanti sceglieremo quello più  maturo, quello che non ha preso acqua, ma soprattutto quello che sta già cambiando colore. Vedi la seconda foto!

Con le cesoie affilate o con il coltellino, tagliate il gambo in senso obliquio,  levate tutte le foglie e immergertelo subito in acqua tiepida. Posizionate i fiori nel contenitore scelto, meglio di vetro per controllare il livello d’acqua, e metteteci 6/7 centimetri d’acqua.  Scegliete una posizione fresca, semi-buia ed arieggiata per la vostra composizione.Hydrangea macrophylla

Hydrangea macrophylla

L’anno prossimo sostituirete quelle dell’anno precedente con quelle nuove.20160805_ortensie_blu (10)