#fioridivenerdì- – – – – tante stelle per il workshop di Natale

Continuano i preparativi allo Spazio Corsi, sabato e domenica c’è il workshop Aspettando il Natale20151127_rosa_di_legnoOrmai mi sento proprio a casa allo Spazio. Ho preparato una bella tavola delle feste nel tinello (ricordate?), sistemato vecchie poltrone per chi vuole fare una pausa, acceso il camino e provato il forno …funziona 😊!
Ci siamo, poche ore e domani tante idee per il nostro Natale!

Sabato è Sold Out, ma per domenica sono rimasti due posti. 2Illuminiamo il nostro Natale con tante stelle, bianche, luccicanti, di muschio oppure con dentro il muschio.
La forma a stella di rete la si può riempire di foglie, fiori o di muschio, come quella appesa alla vecchia persiana all’entrata della casa. Io l’ho acquistata da Jardins Animès, on-line oppure alla fiera di Masino. Ha tante cose belle …

4

Sposarsi a novembre, woodland inspired styled shoot

Sposarsi a novembre, o in inverno, potrebbe sembrare una scelta inconsueta e azzardata.Winter wedding shooting 111 Eppure sono sempre di più gli sposi che scelgono questo periodo dell’anno per coronare il loro sogno d’amore e lo fanno, a mio parere, oltreché per uno spirito affine al periodo, anche per avere di più.
Con minore concorrenza e affollamento possono scegliere la data con assoluta calma e avere il meglio dal catering, dal fiorista, dal wedding planner e dal fotografo.

Noi, una squadra di donne intraprendenti e coraggiose, abbiamo voluto ideare questo shooting novembrino ispirandoci alla romantica e incantata atmosfera del bosco.
Colori caldi e naturali per un food rustico ma elegante.Winter wedding shooting 5

Piatti in porcellana finissima, bicchieri molati in cristallo, tovaglioli ricamati, insieme a posate dal manico in ferro, cuscini e scialli di lana, e tante candele per riscaldare le giornate ormai frizzanti.Winter wedding shooting 52 20151112_shooting_winter_wedding (18)
Winter wedding shooting 122Ho scelto il bianco per gli allestimenti floreali e il bouquet, che ben si accompagna al verde delle conifere dal sapore quasi natalizio e al bruno della natura tardo autunnale e invernale.Winter wedding shooting 36 Incantevole lo sweet table che la nostra wedding consultant e wedding planner Serena, ha realizzato con gli squisiti dolci di Valeria del “Macino”.Winter wedding shooting 37Winter wedding shooting 47 La nostra nuova e buonissima (credetemi!) wedding cake è una naked cake. Dopo tanto cake design è il momento delle torte nude o, appunto, naked cakes, torte che si spogliano da tutti gli orpelli a volte davvero eccessivi e, con il loro aspetto più naturale e semplice sono facilmente personalizzabili secondo il mood dell’evento.

E quando io ho quasi finito il mio lavoro, Winter wedding shooting 95è la volta di Mari -la fotografa- 20151112_shooting_winter_wedding (32)ora tocca a lei a rendere tutto magico e sognante. Ci è riuscita anche questa volta! Brava!Winter wedding shooting 121

Ringrazio anche Benedetta che ci ha aiutato nell’allestimento, Bruna per il trucco e il parrucco, i modelli Alessandra e Simone e “La Maison du Mariage” per il bellissimo abito da sposa, collezione 2016 di Raimonbundò.

#fioridivenerdì- – – – – corsi di Natale

Il periodo che stiamo vivendo mi fa paura e mi fa riflettere. Sembrano inutili le cose che facciamo ogni giorno e che io propongo qui.
Ma la vita va avanti e la quotidianità ci aiuta a superare, a non pensare,  a sperare nella PACE.

Per me è iniziato ufficialmente il Natale.
Tutte le nuove proposte che durante l’anno ho pensato e accantonato diventano realtà.

Ieri sono stata invitata dal Garden Club di Biella per una dimostrazione floreale natalizia.
Se devo dirla tutta ero un po’ emozionata e preoccupata, specialmente nei giorni che l’hanno preceduta.Circolo_sociale_BiellaOnorata e lusingata della chiamata, mi chiedo, e non è la prima volta, che cosa ho da insegnare loro.
Per chi non lo sapesse le signore dei Garden Club sono attive su tanti fronti, ci sono le fai da te, brave, ma anche le ex professioniste dei settori. Uno di questi è -sempre- la decorazione floreale.

Tuttavia, sono stata benissimo!
L’accoglienza calda e speciale, fatta di gesti e piccole cose mi ha messo subito a mio agio e le cose semplici che ho portato sono piaciute molto

Purtroppo, non ho neanche una foto e spero tanto che qualche socia me ne invii qualcuna.

Ricordo che settimana prossimo presso il mio Spazio Corsi c’è il workshop Aspettando il Natale
Sabato è Sold Out ma per domenica c’è ancora qualche posto. Tutte le info qui.locandina_workshop_Natale_2015 (9)

Per la nostra rubrica del venerdì vi do un’idea.
Sicuramente in cantina avrete un
pezzo etnico, molto di moda anni fa, come un candelabrocandelabro_in_muschio

Rivestitelo di muschio -anche con un po’ di anticipo- se riposto al fresco durerà e sarà un pezzo forte per il periodo invernale e natalizio.
Come fare è semplicissimo. Basterà avvolgere attorno alle aste dei candelabri del muschio, che fisserete con il classico fil di ferro.
Come decorarlo lo lascio a voi, oppure ci troviamo nei prossimi post.

la foto -non mia-  fa parte di una sorpresa che io e Mari vi abbiamo preparato.  A presto!

#fioridivenerdì- – – fiori verdi per il bouquet

E poi arriva un’amica che ti ordina un bouquet tutto verde.20151112_bouquet_Daniela_Fabrianesi (2)20151113_bouquet_verdeSe volete realizzarlo:
Rosa Wimbledon, Dianthus Green Trik, Dinathus  Goblin, Ornithogalum arabicum, rametti di grevillea edera e pom pom dell’anemone del mio giardino. Lavorate a gruppi per un risultato più naturale

Buon venerdì

#fioridivenerdì- – – – – il succo del melograno bevuto in Israele

non me lo scorderò mai! 20140517_israele_giordania (131)_AImmerse nel suk di Gerusalemme  – noi –  un gruppo di sole donne ci fermavamo ad ogni bottega.20140517_israele_giordania (124)_AEravamo attratte e affascinate dai colori, dai profumi e  dai sapori.
Al banchetto della frutta siamo state completamente rapite, e tutte abbiamo bevuto il succo della melagrana.
Israele e Giordania: un viaggio tutto al femminile, bellissimo e che rifarei subito.
20140517_israele_giordania (132)_A

 

Il melograno da frutto è del tutto simile al melograno da fiore e la pianta è sempre la stessa: Punica granatum, cambia solo la varietà: alcune sono selezionate per dare una fioritura intensa e con diversi colori, altre per produrre frutti succosi e belli.

Il Melograno da fiore ci regala per tutta l’estate un’abbondante fioritura. A seconda della varietà, i suoi fiori possono essere gialli, arancioni o vermigli. Il più delle volte accade che queste varietà sono sterili e non danno frutti. Ma altre invece sono state selezionate nei secoli scorsi per offrire frutti grossi e carnosi.

Il melograno è originario dell’Asia Occidentale e i benefici del succo della melagrana, la bacca, cioè il suo frutto, erano conosciuti fin dagli antichi che lo identificavano come La cura di tutti mali.

L’autunno è il periodo migliore per gustarne  i frutti maturi e buoni. Fatene una spremuta, il suo succo rosso ha molteplici proprietà. Ricchezza d tante vitamine e antiossidanti.

 

Workshop floreale …aspettando il Natale

E’ quasi passato un anno da quando l’anno scorso, in occasione del workshop di Natale, ho inaugurato il mio Spazio Corsi. Un posticino molto vintage -forse troppo- dove nel corso dell’anno ho passato bei momenti e pomeriggi indimenticabili con nuove e vecchie amicheCarnago (2)E’ arrivato novembre, e puntualmente si pensa al periodo natalizio. Al pranzo di Natale, ai regali e a come decorare la tavola delle feste e la casa.

ASPETTANDO …IL NATALE un laboratorio per imparare a realizzare la ghirlanda 2015, il centrotavola e un petit cadeau verde da regalare alle amiche. Inoltre nella sala del tè (!?!) la mise en place della Festa secondo la tendenza dell’anno.

Ed ecco che in calendario c’è una novità, ci sono due date. Sabato 28 e domenica 29 sempre alle ore 14.30. nuova_locandina_workshop_Natale_2015 (7)Un pomeriggio da passare insieme tra profumi di abete, di cannella, tè di Natale e speziati biscotti.

Tutte le info le trovate cliccando qui .