da portare in vacanza insieme al libro

prova3

un cuore di ortensie

mi è stato suggerito da un’amica di FB.cuore di hydrangea 007

cuore di hydrangea 005T

Se non avete la  sagoma a cuore, potete realizzarla come faccio io. In questo modo potrete realizzare il cuore nella dimensione che desiderate.

occorrente:
cm 130 di filo di ferro di media misura
pinze per fermare
una forma cilindrica di diametro cm. 20

come si fa:
–  avvolgere intorno al vaso il filo per 2 volte
–  tenere il cerchio ottenuto con le dita e sfilare
–  chiudere i due capi, piegare dove c’è la chiusura e formare “l’incavo”, dalla parte opposta fare la punta,
più o meno lunga a piacere.
–  decorate con le ortensie procedendo come per la ghirlandine ortensia - pombia

 

ghirlandine di ortensie sulla porta di casa

Inizia la raccolta anche per le Hydrangee Macrophylla. ghirlandina di hydrang 001T

Credo che il gran caldo dell’ultima settimana abbia accelerato i tempi. I fiori azzurri sono diventati di un azzurro-polvere e quelli rosa hanno sfumature violaceo opaco. I grandi globi non sono più turgidi ma iniziano ad appassire.
Io ho iniziato a reciderne un po’ per farli essiccare.

Qualche fiore ortensia l’ho messo nel cesto sulla credenza, altre in un secchio con un po’ d’acqua, rigorosamente al fresco e al buio. Nei prossimi giorni dovrò confezionare delle coroncine da appendere alle sedie come segnaposto.PicMonkey Collage1

PicMonkey Collage

Ho realizzato questa piccola ghirlanda dividendo il fiore dell’ortensia  in tanti mazzetti che ho legato con il solito fil di ferro ad una corona fai da te. Le spiegazioni per realizzare la corona con liane di Lonicera le trovate qui.

PicMonkey Collage2

Il fiore dell’ortensia si presta bene ad essere utilizzato per realizzare coroncine romantiche. Anche con il passare del tempo, i fiori ormai secchi non si rompono, ma soprattutto non marciscono, perdono solo un po’ di lucentezza. Hanno quell’aria un po’ fanè che piace tanto! Trovo che sia il punto di forza di questo fiore, che da sempre, si raccoglie per essere essiccato ed usato, nelle composizioni floreali o semplicemente per creare grandi mazzi che dureranno tutto l’inverno.

occorrente:
una corona di Clematis Vitalba oppure di Lonicera o caprifoglio, come in questo caso
1 o 2 fiori di Hydrangea Macrophylla
bacche di viburnum plicatum
filo di ferro fine
e …un pochino di pazienza

Fuchs e le ortensieColto sul fatto! Cosa sta cercando Fuchs?

H. Macrophylla

                     Hydrangee Macrophylla del mio giardino

nel contenitore del gelato

rivestito di foglie vellutate di Stachys Bizantina, trovano posto Hydrangee Macrophylla ed Abelia
contenitore con ortensiaIl caldo di questi giorni invoglia a consumare sempre più gelato. L’ho notato dagli amici che vengono a trovarci. Ne portano sempre una vaschetta.
Io che tengo tutto, è risaputo, ora mi trovo con un po’ di contenitori in polistirolo di tutte le foggie e le misure. Li accantono per riutilizzarli. Ho una gelatiera e mi piace fare gelati, ma più sorbetti., così a mia volta, li ri-suo per il trasporto. stachys per contenitore 002ortensia

Non solo per il gelato 

Si sa, il polistirolo ripara dal caldo. Le vaschette a volte le utilizzo per trasportare piccole composizioni floreali, ad esempio le bouttonière degli sposioppure per trasportare o riporre le foglie, come in questo caso.

nuovo contenitore

Ho raccolto le foglie ieri sera. Ricordate? Mai recidere fiori o foglie nelle ore calde della giornata. Non ho potuto utilizzarle subito per realizzare quello che avevo in mente: il contenitore della foto. C’era Sara a cena, una cara amica che si è presentata…con l’immancabile vaschetta di gelato (un’altra!!!). Ho messo il mio raccolto in una vaschetta, che ho riposto nel frigorifero nel cassetto della verdura.

Come si fa:
Per rivestire il contenitore ho usato sempre lo stesso procedimento, ho sovrapposto le foglie tutte in un senso, e con l’aiuto di uno spillo in questo caso corto, le ho fissate al polistirolo. So che si possono fissare anche con la colla a caldo. Ma io non l’ho mai provato. A scuola mi hanno insegnato che non si usa la colla a caldo per i fiori freschi!!! E’ vero, tende a scurire e a macchiare di marrone foglie e fiori.

Se siete interessati, a piantare nel vostro giardino Stachys Byzantina, che consiglio, ho già scritto nel mio articolo le note colturali di questa valida tappezzante.

fiori nel contenitore1

l’ortensia da essiccare adesso

01_08_2013 043TI fiori bianchi di Hydrangea quercifolia sono diventati rosa. Sono giunti a maturazione, il momento giusto per raccoglierli.hydrangea prima e dopoCome fare:
Guardate la pianta ed individuate i fiori da recidere. Ora più che mai, assomigliano a grandi pannocchie.
Vi servirà una cesoia affilata, o un coltellino purché affilato. Mi raccomando, non raccoglieteli tutti nello stesso punto. Prendetene uno qua e uno là, per non snaturare la pianta. Togliete tutte le foglie dal gambo che avrete colto con una lunghezza di circa 30 centimetri.

A questo punto collocate le vostre ortensie nel vaso ed aggiungete dell’acqua, ne basterà poca, due dita, come si suol dire. Dimenticatevele. Le ritroverete qualche settimana dopo, pronte. Ortensie essiccate da avere per sempre.hydrangea quercifolia_ 003

A dire il vero, io, con le Hydrangee quercifolia, a volte azzardo: le recido e non le immergo nell’acqua. Le utilizzo subito appena colte per una decorazione veloce, una mise en place per una cena estiva o per creare atmosfera in giardino.

Credo che il segreto, ma più l’esperienza,  sia quello di raccoglierle al momento giusto.
vaso con Hydrangea.Ieri  sera le  ho posizionate nel vaso che mi ha regalato Lara di StudioOfficina82. Lara e Fabio sono architetti paesaggisti attenti alla salvaguardia della natura. Progettano e ristrutturano case, ma non solo: creano piccoli oggetti per il giardino e la casa, originali e funzionali.

“Per le note colturali di Hydrangea quercifolia o per tutte le altre ortensie vi invito a sfogliare on-line il magazine La Magia del Bianco, troverete un mio articolo a pagina 153

H.quercifolia con panchina.